Jane's f/a-18 in italiano

Il McDonnell Douglas F-15 Eagle è un caccia per superiorità aerea statunitense . Portato in volo per la prima volta nel 1972 ed entrato in servizio nel 1976 , è tuttora utilizzato dall' aeronautica statunitense (USAF) , da quella Israeliana , Giapponese , Saudita , della Corea del Sud e di Singapore .

Le origini dell'F-15 possono essere fatte risalire agli anni cinquanta quando lo Strategic Air Command dell' USAF formulò la richiesta per un bombardiere pesante d'alta quota in grado di volare 3 volte più veloce del suono ( Mach 3 ) portando così alla realizzazione dell'impressionante aereo XB-70 Valkyrie che effettuò il primo volo il 21 settembre 1964 .

Sebbene il progetto fosse presto cancellato a causa della perdita di un prototipo e per la sopravvenuta inutilità dell'aereo dovuta alla nascita dei missili balistici intercontinentali , oltre che per il fatto che non si trovava il modo di raffreddare a sufficienza il vano portabombe per ospitarvi ordigni bellici, la sorpresa e la paura per un aereo dalle prestazioni simili crearono un comprensibile sconcerto in Unione Sovietica che formulò a sua volta una richiesta per un mezzo in grado di fermare questa nuova minaccia, oltre che il bisonico B-58 Hustler allora in servizio operativo.

aria aria :
2 AIM-7 Sparrow
6 AIM-9 Sidewinder
6 AIM-120 AMRAAM
6 Python-4
6 IRIS-T

L' F-16 Fighting Falcon è un aereo da combattimento multiruolo , monomotore, sviluppato originariamente dalla General Dynamics per l' aeronautica militare statunitense . Progettato come caccia leggero, successivamente si è evoluto in un velivolo multiruolo. È stato selezionato dalle forze aeree di 25 nazioni [3] . L'F-16 è il più grande progetto occidentale di aereo da combattimento con oltre 4 400 esemplari prodotti dall'inizio della sua produzione nel 1976 [3] . Anche se non è più acquistato dall'aeronautica statunitense, le versioni più recenti sono prodotte per il mercato estero.

Nel 1993 la General Dynamics vendette il dipartimento relativo alla costruzione di aerei alla Lockheed Corporation [4] che in seguito divenne parte della Lockheed Martin dopo la fusione nel 1995 con la Martin Marietta . [5]

La designazione F-19 per un aeroplano da caccia degli Stati Uniti d'America non risulta assegnata. Questo fatto ha generato negli anni numerose speculazioni sul fatto che questa designazione possa riferirsi, od essersi riferita, ad un particolare velivolo ancora classificato .

Dall'unificazione del sistema identificativo avvenuta nel 1962 (prima di allora US Army , US Air Force e US Navy si regolavano diversamente), i caccia USA vengono denominati con numeri consecutivi, a cominciare dal North American F-1 Fury sino ad arrivare al Northrop-McDonnell Douglas YF-23 . La designazione F-13 non è stata assegnata per motivi legati alla superstizione e, dopo il McDonnell Douglas F/A-18 Hornet , è stata la volta del Northrop F-20 Tigershark .

Nello stesso anno il romanzo di Tom Clancy , Uragano Rosso , menziona un F-19 Ghostrider . Presa dal mito, la solitamente accurata guida Jane's Information Group pubblicò un articolo sull'F-19, con uno schizzo molto vicino alla linea del modellino della Testors, su Jane's All the World's Aircraft 1986 - 1987 . In aggiunta nell'edizione del 1987 - 1988 menzionava l'aereo come " Lockheed Corporation RF-19" ed "XST", descrivendo invece i progetti Have Blue e Lockheed F-117 Nighthawk .


Contact Us

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed et quam est. Mauris faucibus tellus ac auctor posuere.